«

»

Sep 01 2011

10. FotoBlog: Scala dei giganti, San Giusto e città – Trieste

Articolo FotoBlog n°10:

Scala dei giganti, San Giusto e città

Trieste (Settembre 2011)

FotoBlog 10: Scala Giganti - Foto 3

Non mi sono fatto scappare la possibilità di testare nuovamente il Canon 15-85mm IS USM in notturna (questa volta senza il forte vento dell’ultima volta), ecco a voi quindi il soggetto scelto per questo mio test: la Scala dei Giganti appena ridipinta dal comune di Trieste e la fontana di San Giusto.
Si tratta nuovamente di un’ambientazione di tipo urbano notturno, composta dagli esterni degli edifici, strade illuminate dai lampioni e scalinate in penombra. Se si hanno buone idee, ci si può quindi sbizzarrire nella scelta delle inquadrature e dei giochi di luce.

Attenzione però che, proprio perchè particolari queste condizioni, influiscono negativamente sul dettaglio finale della foto oltre che per costringere spesso ad inquadrature “obbligate” per non incappare in fastidiosi arefatti o contrasti troppo elevati (difficili da recuperare anche in fase di post produzione).

  • Contesto: Giro in notturna a Trieste in zona Piazza Goldoni e San Giusto. Breve escursione in Piazza della Borsa.
  • Condizioni: Ore notturne con cielo perfettamente limpido, assenza di vento.
  • Attrezzatura: Canon EOS 550D (Rebel T2i) + BatteryGrip + obiettivo Canon EF-S 15-85mm IS USM + filtro UV non polarizzato da 72mm + cavalletto Cullmann Alpha 2500.
  • Considerazioni: Grazie alle lunge esposizioni utilizzate per le foto in notturna e all’assenza di vento, ho avuto l’opportunità di cominciare ad utilizzare serimente il mio cavalletto e quindi anche a capirne meglio le dinamiche di utilizzo.
    Visto il contesto dell’uscita fotografica, anche in questo caso le difficoltà sono sorte in fase di scelta dell’inquadratura del soggetto. E’ stato infatti difficile, se non impossibile, riuscire a fotografare il soggetto voluto senza rilevare disturbi visivi e riflessi indotti dai numerosi punti luce presenti in città. Nonostante l’utilizzo del paraluce, sono state molte le parti delle foto interessate da pallini sbiaditi (dovuti al riflesso della luce sulla superficie della lente) o da piccoli effetti “arcobaleno” in prossimità dei punti luce.
Vai a pagina -> 2
 

Be Sociable, Share!