«

»

Aug 31 2011

JPEGmini, prossima rivoluzione?

JPEGmini: stessa qualità e dimensioni ridotte di 5 volte

La nuova tecnologia si chiama JPEGmini e promette di ridurre le dimensioni delle normali immagini JPEG anche di 5 volte a parità di qualità visiva.

La continua evoluzione dei sensori delle fotocamere e la conseguente corsa ai megapixel, ha ovviamente causato l’aumento delle dimensioni dei singoli file ad ogni nuova generazione di fotocamere. Il sempre più frequente accumulo di gallerie fotografiche anche da parte dei semplici foto-amatori dotati di comuni digitali compatte da ormai decine di MPixel, oltre ovviamente che da parte di fotografi professionisti, ha costretto molti utenti ad aumentare le capacità di storage dei proprie personal computer, imponendo così l’acquisto di altri supporti per la memorizzazione.

Va specificato che il livello di compressione più efficace si ottiene se applicato alle foto prodotte direttamente dalle fotocamere. La compressione è meno efficace sui file prodotti da altri software in quanto si considera che essi abbiano già apportato una raffinata compressione JPEG al file originale in fase di salvataggio.

Il servizio online offerto da JPEGmini.com promette di ovviare a questo problema, almeno in parte, ricomprimendo i vostri file JEPG fino a 5 volte rispetto alla loro dimensione di partenza.

Tebella compressione JPEGmini(Tabella dati di compressione JPEGmini)

Questa tecnologia si basa su una ricompressione intelligente delle immagini grazie alla quale è possibile ottenere una considerevole riduzione dello spazio occupato dal file dul disco, garantendo l’invariata qualità visiva.

Esempio e dimostrazione della compressione JPEGmini(Esempio di compressione JPEGmini)

Entrando maggiormente nel dettaglio, il sistema di compressione è basato su due componenti distinte: analisi visiva simulata e algoritmo di compressione ottimizzato.

Analisi visiva simulata

In questa prima fase il sistema analizza l’immagine in modo qualitativo basandosi su un modello che mima le capacità percettive della vista umana e determinandone così il massimo grado di compressione applicabile, questo a patto che non compaiano nell’immagine compressa degli artefatti di compressione visibili all’occhio umano.

Algoritmo di compressione ottimizzato

La compressione è basata su un algoritmo encoder JPEG ottimizzato che genera la compressione più compatta possibile, mantenendo però lo standard JPEG dell’immagine d’origine.

Servizio offerto

Al momento il servizio offerto da JPEGmini è basato solamente su un tool di compressione online applicabile solamente a file con estensione JPEG. la ricompressione di foto singole è usufruibile senza iscrizione al sito, mentre l’implementazione seriale della tecnologia a intere gallerie di foto richiede l’attivazione di un account gratuito.


Be Sociable, Share!